Eventi > mostra - ALBRECHT DÜRER e il Rinascimento fra la Germania e l’Italia

Note: prenotazione e pagamento anticipato obbligatori. DATA E PRARIO DA CONFERMARE

Il pistolotto ufficiale recita così, penso che valga la pena di andarci: Una grande mostra a Milano dedicata al genio di Albrecht Dürer, considerato a buona ragione il principale esponente dell'arte del Rinascimento in Germania: pittore, matematico, trattatista, incisore, studioso del mondo naturale, l'estro poliedrico di Dürer può facilmente essere associato a Leonardo da Vinci, suo contemporaneo, col quale condivise più di un interesse. Grande viaggiatore e innamorato dell'Italia, di cui seppe apprezzare le ricerche rinascimentali più raffinate, Albrecht Dürer fu in grado di coniugare la ricercatezza intellettualistica delle corti italiane con la maniera tedesca, attenta al dettaglio e alla teorizzazione, dando alla propria opera un taglio originalissimo in cui arte, scienza, esoterismo e modernità si intersecano in suggestioni assolutamente uniche. L'opera di Dürer spazia tra i generi pittorici più disparati, dal ritratto all'arte sacra, dal paesaggio alla pittura di genere, dalla pittura naturalistica al mito, sempre raggiungendo vette di ineguagliata perfezione, tutte supportate da un parallelo lavoro teorico che con le sue intuizioni di matematica, geometria, prospettiva e astronomia, tocca i vertici più altri del pensiero rinascimentale europeo.

Data: 13 Marzo 2018 - 16:45

Luogo: Ritrovo alla biglietteria della mostra a Palazzo Reale. Quota di partecipazione euro 25 comprensivo di ingresso, prenotazione, sistema whisper, visita guidata.