Eventi > Bergamo: i capolavori dell’Accademia Carrara e l’alchimia in legno di Lorenzo Lotto

Note: iscrizioni aperte, prenotazione e pagamento anticipato necessari

La pinacoteca dell’Accademia Carrara è una delle più significative raccolte italiane: la recente riapertura dopo i restauri di numerose opere e l’attento riallestimento restituiscono alla fruizione il suo preziosissimo patrimonio. Il nucleo dei dipinti di Lotto e Moroni sono indimenticabili, e per-mettono di cogliere appieno la profonda sensibilità segreta di due artisti estranei alle correnti alla moda. E, intorno a loro, autentici capolavori di Mantegna, Pisanello, Foppa (l’indicibile atmosfera dei Tre crocefissi), Bellini, Tiziano, fino al tagliente Frà Galgario, all’umile Ceruti, al silente Ba-schenis, agli struggenti Guardi, poi l’Ottocento, con lo scenografico Hayez,l’umanissimo Piccio, il romantico Pellizza.
Nel pomeriggio visita esclusiva alle fantastiche tarsie del Lotto nel coro di Santa Maria Maggiore: non solo uno dei capolavori dell’arte cinquecentesca, ma una complessa opera di simbologia e al-chimia, sullo spartiacque delle dispute su fede e religione accese dalla Riforma, iniziata esatta-mente 500 anni fa. Qui saremo guidati da Mauro Zanchi, uno dei maggiori conoscitori della mate-ria.

Data: 25 Novembre 2017 - 10:00

Luogo: Ritrovo alle ore 10 alla biglietteria dell’Accademia Carrara. Massimo 10 partecipanti. Quota di partecipazione euro 50 ingressi esclusi (calcolare circa 20 euro).